lunedì 10 dicembre 2012

2a categoria: Airone-U.S.Oriens 0-4


Penultima di andata che regala un largo successo ai ragazzi di Rota contro l'ultima della classe, sul loro campo a Pioltello. Vittoria meritata non solo sul piano realizzativo, ma anche su quello agonistico. Direi, la classica partita "senza storia", dominata in lungo e in largo. Successo che proietta l'Oriens a 27 punti in classifica, sempre staccata di sei punti dalla capolista Arzago (33), vincente nella partita casalinga contro la Rodanese (14). Seconda posizione saldamente in mano al Cavenago (31), vincente sul campo della Pioltellese (19). Si riconferma al terzo posto l'Argentia (28), prossima avversaria dei nostri, vincente sul Capriate (23 e quinto) grazie ad una rete allo scadere.




Torniamo alla partita, giocata su un campo abbastanza buono, nonostante la nevicata del venerdì pomeriggio. Primo e unico sussulto a favore dei locali, per un incolpevole colpo di testa arretrato che obbliga Bonetti ad una super parata all'incrocio dei pali, evitando così il classico autogol!! Questa è l'unica nota offensiva di tutta la partita per i locali. Il resto è tutto di marca giallo-verde!!! Partiamo con la traversa colpita da Guerra al 17' dopo una bella incursione dalla fascia sinistra. Il meritato gol arriva al 27', grazie ad una bella discesa di Del Prato sulla fascia destra, cross in mezzo, velo di Manenti al centro per l'accorrente Rubbi dalla sinistra, che stoppa e insacca. Raddoppio al 35' con un gran colpo di testa di Manenti su calcio d'angolo. Clamoroso al 43' il gol sbagliato da Manenti, solo in mezzo all'area, su imbeccata dalla fascia di Guerra, che a due metri dalla porta spara sopra la traversa. Secondo tempo che si apre subito col terzo gol Oriens, grazie sempre a Manenti che riesce a insaccare anticipando l'uscita del portiere su rasoterra dalla fascia destra di Del Prato. Il poker arriva al 32', con azione fotocopia del terzo gol: discesa sulla destra di Del Prato, in mezzo per l'accorrente Mozzi che salta il portiere con tocco "sotto". Da segnalare infine la clamorosa cinquina mancata da Mozzi, che spara sopra la traversa dall'area piccola una palla arrivata da calcio d'angolo. Archiviamo in fretta questa vittoria per proiettarci alla prossima delicata sfida tra le mura amiche contro l'Argentia, che ci precede al terzo posto di un punto. E' l'occasione per chiudere in solitario il girone d'andata al terzo posto. Invito per questa partita a partecipare tutti i ragazzi e bambini del settore giovanile, per sostenere al massimo i nostri colori. E come sempre, forza Oriens!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento